Palermo, caso Doda: l’esclusione dell’albanese è punitiva

FOTO PEPE / PUGLIA

Pe la seconda di fila Massimiliano Doda non è stato convocato, questa volta per il match contro il Latina che chiude il 2021. Un’esclusione che, secondo il Giornale di Sicilia, farebbe presagire una punizione ma che non è però assimilabile a quella di Somma, ormai fuori rosa da tempo immemore.

L’albanese era stato lasciato a casa anche per l’importante gara contro il Bari al Barbera: al suo posto Buttaro, adattato in un ruolo non totalmente suo. Questa volta invece ci sarà Alberto Almici sull’out destro.

Il perché della lite? Il numero 77 avrebbe avuto uno scambio di vedute con Filippi nell’allenamento prima di affrontare i biancorossi. Il tecnico quel giorno provò Buttaro e Accardi nel suo ruolo e Doda ha abbandonato in anticipo la seduta.

Inoltre l’allenatore del Palermo non lo ritiene “pronto” rispetto ad altri. Il rapporto tra i due, però, è ancora recuperabile nonostante l’atteggiamento del calciatore non sia stato “favorevole” neanche dopo la partita contro la capolista.

LEGGI ANCHE

LATINA, IN CASA NUMERI DA BIG: PER IL PALERMO TRASFERTA DELICATA