Catania, continue riunioni della Sigi: si cercano soluzioni

FOTO PEPE / PUGLIA

Obiettivo: ricapitalizzazione. Questa una delle ultime risorse di Sigi, proprietaria del Catania Calcio, per dimostrare la continuità aziendale al Tribunale fallimentare. A tal proposito, secondo quanto riportato da Tuttocalciocatania, le riunioni interne continuano senza sosta.

Si cerca anche una soluzione per corrispondere gli emolumenti dovuti ai tesserati del Catania e per non essere, di conseguenza, esclusi dal campionato: la scadenza è fissata al 16 dicembre.

Il mancato pagamento degli stipendi ha già comportato per il club rossazzurro una penalizzazione (dovrebbe essere di due punti) in classifica che arriverà nei prossimi giorni: tra giovedì e venerdì. Al Catania adesso servono liquidità e magari sarà una delle famose “interlocuzioni” a fare il primo passo. Ma al momento tutto tace.

LEGGI ANCHE

CORSPORT – “PALERMO, QUELLO CHE MANCA E’ LA TESTA GIUSTA”