Palermo, un mese da incubo: solo il Potenza ha fatto peggio

FOTO PEPE / PUGLIA

Quattro punti e soltanto due gol segnati nelle ultime cinque partite. E’ questo il bottino (misero) del Palermo nell’ultimo mese: dalla sconfitta di Picerno a quella di Latina. Soltanto il Potenza ha fatto peggio – anche meno gol segnati (uno) – con un punto dal 27 novembre ad oggi.

Un Palermo disastroso soprattutto lontano dal Renzo Barbera: tre k.o. di fila, due di questi contro delle neopromosse (Latina e Picerno); in mezzo, quello nel derby col Catania. Tre sconfitte in cui i rosanero non sono stati in grado neanche di fare un gol: quattro subiti e zero realizzati.

I quattro punti ottenuti dalla formazione di Filippi sono arrivati – in casa – nei big match col Monopoli (vittoria, 2-1) e col Bari (pareggio). Proprio le due formazioni pugliesi che hanno sfruttato il mese da incubo del Palermo: i Galletti hanno allungato sul secondo posto (ora +7), mentre la squadra di Colombo ha conquistato il secondo posto, sorpassando proprio i siciliani.

LEGGI ANCHE

LA CLASSIFICA DI SERIE C

LE PAGELLE DI LATINA-PALERMO