Nicola: “Il Palermo ha giocatori esperti ma vogliamo vincere”

Intervenuto nelle consueta conferenza stampa pre-partita, il tecnico del Crotone Davide Nicola ha così presentato il prossimo impegno di campionato contro il Palermo: “Testa al Palermo, dopo penseremo a Juventus e Roma. Col Palermo è un’altra gara fondamentale per noi, una gara nella quale abbiamo la possibilità di fare punti e mostrare quanto siamo cresciuti”.

Nicola ha commentato del modo di giocare dei rosanero: “Se sarà un Crotone aggressivo come quello visto con l’Empoli? Dobbiamo stare attenti, loro hanno cambiato metodo di gioco con Lopez in panchina e potrebbe essere controproducente assediarli. Vista la posta in palio, dobbiamo, però, essere ancora lucidi e feroci su ogni palla”.

Il Crotone crede ancora alla salvezza: “Sappiamo che la partita è importante. Andremo sicuramente con la mentalità di dover far punti, vogliamo continuare a inseguire questo obiettivo, cioè la salvezza: vogliamo rosicchiare più punti possibili all’Empoli. Sappiamo di incontrare una squadra che ha 15-16 giocatori esperti. I rosanero saranno motivati quanto noi a vincere”.

Nicola ha parlato del sostegno dei suoi tifosi: “Al Barbera ci attenderà una bolgia. Lo sappiamo: bisognerà essere bravi a gestire ogni situazione. Intanto io ne approfitto per ringraziare i tifosi per il loro apporto: stanno riconoscendo che questi ragazzi danno tutto, si stanno immedesimando e ci sostengono tantissimo. Li ringraziamo davvero. Dobbiamo buttare il cuore oltre l’ostacolo”.