GdS – Palermo-Acireale, una questione d’onore. “Pergolizzi, perché cambiare tutto?”

FOTO PEPE / PUGLIA

“Una questione d’onore”. Così titola il Giornale di Sicilia in merito alla sfida fra Palermo e Acireale, big match della 15a giornata del campionato di serie D girone I. Il quotidiano riporta le parole dei due tecnici (Pergolizzi e Pagana) oltre alle ultime sulle formazioni e sui temi tattici della partita, che soprattutto per gli acesi diventa quasi una sfida per dimostrare il proprio onore dopo un avvio di stagione complicato.

La presentazione è affidata a Carlo Brandaleone: “Non è una sfida al vertice ma poco ci manca e in ogni caso si preannuncia una gara diversa da tutte quelle viste in precedenza al Barbera, perché sul piano individuale l’Acireale ha qualcosa in più rispetto alle avversarie affrontate sin qui dai rosa. In settimana Pergolizzi ha provato la difesa a tre. In gergo si dice squadra che vince non si tocca: sarebbe pericoloso cambiare tutto solo per non dovere escludere uno dei tre centrali. Semmai il dubbio è se schierare Santana o Ricciardo, visto che nessuno dei due non è al massimo della forma”.

Sul fronte probabili formazioni (pur con le premesse fatte in presentazione) il quotidiano è per una difesa a tre formata da Accardi, Lancini e Crivello, Kraja spostato sulla trequarti, Ambro in panchina e coppia d’attacco Felici-Ricciardo. Ma ancora Brandaleone critica tale ipotesi ritenendola la meno adatta per dare slancio offensivo ad una squadra che ha perso le conclusioni dei centrocampisti: “Pergolizzi faccia serenamente le proprie scelte, finora ci ha preso quasi sempre. Purché ne sia convinto davvero e trasmetta le sue ragioni alla squadra”.

LEGGI ANCHE

GAZZETTA – “PERGOLIZZI VUOLE IL PRIMO TITOLO”

PALERMO, “FELICI E… E SCONTENTI”

LE PROBABILI FORMAZIONI DI PALERMO – ACIREALE

“PALERMO STIAMO ARRIVANDO”: LA CARICA DEI TIFOSI DELL’ACIREALE