Filippi: “Col Monopoli non dobbiamo cadere nella trappola della frenesia”

FOTO PEPE / PUGLIA

Dopo il passo falso compiuto nell’ultima giornata di campionato, il Palermo tenta il riscatto in casa sfidando il Monopoli per il secondo posto. L’allenatore rosanero Giacomo Filippi presenta la gara in conferenza stampa alla vigilia del match.


Ore 12.47 – “Abbiamo subito archiviato la gara di Picerno consapevoli dei nostri errori e di aver affrontato la partita con lo spirito giusto. La testa è al Monopoli, affronteremo una squadra forte e quadrata. Lo dicono i numeri che servirà il miglior Palermo”.

Ore 12.49 – “Noi abbiamo più pressione? Sono abituato a giocare per vincere e arrivare in alto. Non mi pongo limiti. Non sono abituato a parlare degli altri, non so se è pretattica quella di Colombo. Noi sappiamo solo che dobbiamo vincere a prescindere da tutto”.

Ore 12.50 – “Lancini ha recuperato, sta bene. Accardi è una soluzione ma decideremo domani. C’è anche Peretti: abbiamo tutte le soluzioni per schierare una formazione super competitiva”.

Ore 12.51 – “E’ una partita importante. Iniziano ad esserci incroci che possono dare un segnale forte alla classifica. Ogni partita deve essere quella che ti permette di fare uno step che ti fa migliorare”.

Ore 12.52 – “Bisogna giocare con intensità alta, come sappiamo fare, ma non dobbiamo cadere nella trappola della frenesia o rischiamo di mostrare il fianco a una squadra che gioca di ripartenza. Dobbiamo essere bravi a trovare la via del gol con astuzia e pazienza”.

Ore 12.54 – “Un avversario che conosciamo ed è un vantaggio. Proprio per questo dobbiamo stare attenti: vero che li abbiamo battuti in Coppa ma è stata una partita sofferta. Conta l’interpretazione, dobbiamo giocare come sappiamo e possiamo toglierci soddisfazioni”.

Ore 12.55 – “Ieri è stata una giornata bellissima in cui i ragazzi si sono integrati perfettamente con i giovani che erano al Cus. Quel tipo di giornata che regala un sorriso ma che ti fa anche sorridere. Noi siamo stati felici di aderire. Ben vengano queste iniziative: lo sport è per tutti”.

LEGGI ANCHE

PALERMO – MONOPOLI, LE PROBABILI FORMAZIONI