Playoff Serie C, i possibili accoppiamenti della finale: cosa dice il regolamento

I playoff di Serie C sono arrivati al penultimo atto. Le ultime 4 squadre rimaste sono a 180 minuti dal trasformare in realtà il sogno promozione in Serie B, ma per raggiungere l’obiettivo c’è anche da tenere conto del tabellone e (ancora una volta) del criterio della “migliore classificata” per definire l’accoppiamento della finale e chiarire chi avrà diritto a giocare in casa la sfida decisiva. Ma cosa dice il regolamento in proposito?

Contestualmente al sorteggio del secondo turno nazionale, è stato definito anche il tabellone fino a fine playoff (che per semifinale e finale prevedono il confronto in gara secca in casa della migliore classificata). Le semifinali sono:

Reggio Audace – Novara
Bari – Carrarese


Ebbene anche la finale si giocherà in casa di una delle due vincenti e ad ospitarla sarà infatti quella con la migliore classifica. NOTA: in caso di parità al termine di semifinali e finale, si disputeranno comunque i supplementari ed eventualmente i rigori.

MIGLIORE CLASSIFICATA: IL PUNTO DELLA SITUAZIONE

Tenuto conto dei punteggi e situazioni di classifica illustrati di seguito, la migliore classificata tra le vincenti delle due semifinali sarà la squadra con il miglior piazzamento in classifica; a parità di piazzamento quella con il miglior punteggio.

SEMIFINALE 1

Reggio Audace vs Novara 2 – 1

2° posto / REGGIO AUDACE 76,835 (qualificata e certa di giocare in casa la finale)
7° posto / NOVARA 55,538

SEMIFINALE 2

Bari vs Carrarese 2 – 1 d.t.s

2° posto / BARI 76,509 (qualificato)
2° posto / CARRARESE 62,637

NOTA BENE: in virtù dei punteggi e situazioni di classifica, la Reggio Audace vincendo è già certa di giocare in casa anche la finale.

LEGGI ANCHE

PLAYOFF SERIE C: TABELLONE E REGOLAMENTO