Palermo – Sandonà, alle 16.30 la seconda amichevole: Tedino in cerca di conferme

Alle 16.30 il Palermo torna in campo per la seconda amichevole durante il ritiro a Sappada. L’avversario è il Sandonà 1922, squadra militante in Serie D. Sarà un tuffo nel passato per Bruno Tedino che ritrova il club con cui ha iniziato la carriera da allenatore. Il tecnico rosanero è in cerca di conferme dopo dodici giorni di allenamenti.

REPORT GIORNO 12: BALOGH SEGNA ANCORA

Il livello degli avversari è più alto e la seconda amichevole darà qualche indicazione più precisa rispetto allo stato di forma e ai meccanismi dei rosanero. La rosa è ancora lontana dall’essere completa, ma Tedino ha già in mente il sistema di gioco su cui puntare, il 4-3-1-2 (con delle varianti per quanto riguarda il settore offensivo). Non saranno della gara Pirrello e Lo Faso dopo l’infortunio dei giorni scorsi, oltre a Chochev, sulla via del recupero ma ancora non completamente guarito.

MERCATO PALERMO: SE PARTE POMINI C’È LANNI

Tre volti nuovi faranno il loro debutto con la maglia rosanero. Brignoli, nella conferenza stampa di presentazione, si è detto molto emozionato per la prima amichevole con il Palermo; dopo tanti giorni di lavoro in allenamento, il portiere difenderà i pali della porta rosanero.

IL SALUTO DI GNAHORÉ / FOTO

Alessandro Salvi presidierà la fascia destra; il giocatore non è stato schierato contro il Sappada in quanto arrivato da poco, ma con il Sandonà ci sarà. Anche Haas è pronto; il centrocampista beneficia della preparazione fisica effettuata con l’Atalanta e iniziata in anticipo a causa del primo turno di Europa League. Lo svizzero si è dimostrato in palla nei primi allenamenti e Tedino si aspetta molto da lui.

LUCARELLI: “IL PARMA NON HA FATTO NULLA DI ILLECITO”

Un altro giocatore sotto la lente d’ingrandimento dell’allenatore del Palermo è Norbert Balogh. L’ungherese ha lavorato benissimo da quando ha messo piede in Friuli, segnando tanti gol e mostrando la sua buona tecnica. È lecito aspettarsi il salto di qualità da parte sua in ottica del debutto ufficiale del Palermo in Coppa Italia, in programma il 5 agosto. In attesa del nuovo attaccante (Puscas? Asencio?), Tedino ha bisogno di capire se può puntare su Balogh.