Bayern, Rummenigge: “L’arbitro ci ha fregato, serve la VAR”

In seguito agli episodi di ieri che hanno visto uscire anzitempo dalla Champions League il Bayern Monaco, anche per mano dell’arbitro Kassai, il web si è scatenato e da Piquè all’ex juventino Vidal hanno mostrato il loro disappunto per gli errori commessi dal direttore di gara.

Anche la dirigenza dei bavaresi ci tiene a dire la sua in merito a quanto accaduto e a far da portavoce è l’amministratore delegato, Rummenigge, ex attaccante dell’Inter che parka così del quarto di finale di ieri al “Santiago Bernabeu”. “Siamo stati fregati nel vero senso della parola – dice- , è la prima volta che sento tanta rabbia dentro di me per una partita”.

Poi lo stesso dirigente del Bayern si espone a favore della VAR, sconcertato di cotanti errori in un quarto di finale: “Si sa che nel calcio cose di questo genere possono succedere, ma una serie di tanti errori come quelli che abbiamo visto no. Non è ammissibile subire certe decisioni in un quarto di finale di Champions”.

Sul match pesano gli errori della terna arbitrale sul secondo gol di Ronaldo, nei supplementari, in fuorigioco, e l’espulsione dubbia di Arturo Vidal, per doppio giallo.