Scienza: “Palermo? Pensavo che ci avrebbe surclassato”

L’allenatore del Monopoli, Giuseppe Scienza, è intervenuto in conferenza stampa post partita per commentare la vittoria in rimonta della sua squadra contro il Palermo.

“All’inizio pensavo che ci avrebbero messo a ferro e fuoco. Il Palermo avrebbe dovuto e potuto palleggiare e gestirla di più, avremmo dovuto avere più difficoltà e invece la squadra ha avuto più energie e ha avuto un cuore enorme. Non abbiamo sofferto mai”.

Scienza è tornato sulle dichiarazioni degli ultimi giorni, quando ha definito “illogico” giocare la partita col Palermo: “Non cambio idea, è stata una forzatura giocare. Oggi non siamo stati tutelati, ci sono stati messi i piedi in testa sul discorso salute, se avessimo perso non sarebbe cambiato niente. È stata una vittoria trionfale, ma in una giornata che non doveva esistere.”.

“Sono commosso. È stato un mese duro, ma oggi lo spazziamo via. Ho rivisto i ragazzi dopo un mese, dalla partita contro l’Avellino. È uno dei punti più alti della mia carriera. La vittoria la dedichiamo alle persone colpite dal Covid”. 

LEGGI ANCHE

LA CRONACA DEL MATCH

LE PAGELLE DI GUIDO MONASTRA


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *