Chochev, un gol per ripartire e ritrovare fiducia. Tranne che a gennaio…

Doveva dimostrare di poter essere ancora un giocatore importante per il Palermo e non ha fallito la prova. Ivaylo Chochev, contro l’Ascoli, è tornato a segnare 223 giorni dopo l’ultima volta e ha sfoderato una prestazione incoraggiante per il futuro.

L’ultimo gol del bulgaro risaliva al 18 maggio 2018, nella gara contro la Salernitana, quella conclusiva della regular season. Poi tanti infortuni che lo hanno tenuto fuori fino all’11 novembre, data della partita contro il Pescara, dove Chochev ha giocato il primo minuto in questa stagione. Contro il Padova è arrivato il debutto da titolare e Stellone lo ha riproposto dal primo minuto contro gli uomini di Vivarini.

La partita di Chochev non è stata eccezionale ma si sono visti dei miglioramenti rispetto alla gara vinta a Padova. Il numero 18 deve ancora crescere a livello atletico e trovare la giusta intesa con i compagni ma il gol può essere una grande iniezione di fiducia, soprattutto per un giocatore che negli anni ha dimostrato di averne bisogno per potersi esprimere al meglio.

Per il Palermo, il pieno recupero di Chochev è fondamentale anche per il modo di gestire la rosa di Stellone. Il tecnico romano è stato chiaro, per lui il bulgaro è un titolare e nelle rotazioni troverà sempre più spazio. Nella scorsa stagione, il centrocampista ha dimostrato di poter essere utile in zona gol (5 reti, il suo miglior campionato in rosanero), per la categoria è un buonissimo giocatore e ha caratteristiche uniche nella rosa a disposizione di Stellone, essendo più un incursore che un palleggiatore o un recuperatore di palloni.

Il calciomercato in uscita, però, potrebbe interessarlo in prima persona. Chochev ha un ingaggio pesante e Foschi potrebbe valutare la cessione del giocatore per alleggerire le casse rosanero. Il suo agente ha dichiarato che il bulgaro dovrebbe rimanere a Palermo e il lungo periodo di inattività ha allontanato le pretendenti ma una eventuale partenza potrebbe concretizzarsi in poco tempo e in maniera inaspettata, come dimostrato dal caso Struna.

LEGGI ANCHE

LE PROBABILI FORMAZIONI DI CITTADELLA – PALERMO

PALERMO, ANTICIPI E POSTICIPI FINO ALLA GIORNATA 25

TREACY NUOVO DIRECTOR DELLA PELICAN / FOTO