Gnahoré a Ballarò: “Palermo città calorosa. Il gruppo ci dà forza”

palermo frosinone pagelle

É Eddy Gnahoré il protagonista della nuova puntata di Palermo football Tour, il viaggio dei giocatori rosanero tra i colori e i sapori del capoluogo siciliano. Oggi appuntamento al mercato di Ballarò: “Di Palermo mi piace il clima. Qui si sta bene, si vive bene… e si mangia benissimo”.

Similitudini con Parigi? “Palermo è una città molto calorosa, però la cosa principale che noto è il traffico: da dove vengo io il traffico è intenso. In questo si assomigliano tanto. Ho vissuto in tante città, ma dopo 6 mesi a Palermo posso dire che comincio a preferire il mare”.

L’INIZIATIVA BENEFICA “UN GOAL A ZAMPARINI”

Una passione per il calcio nata da bambino e rimasta immutata: “Ho sempre guardato il calcio in tv e ho sempre giocato. Dentro, sono stato sempre un calciatore. Ho avuto un’infanzia molto agitata: ho lasciato casa a 11 anni per giocare a calcio e da lì ho sempre girato e ho imparato a vivere da solo”.

FALLIMENTO PALERMO, LE ULTIME NOTIZIE

Sul fronte cibo, Gnahoré si dichiara innamorato dei dolci: “Non fa bene per il lavoro che faccio, lo so, ma sono un loro grande tifoso, un vero fan. Nel tempo libero? Allenandoci non riusciamo a fare molte cose: guardo la tv, guardo il calcio e riposo sul divano. Con i compagni però esco fuori a cena ed è una cosa che ci dà forza per dare tutto in campo”.

LEGGI ANCHE

L’ANNIVERSARIO AMARO DI BACCAGLINI

RINNOVO PER LA FAMIGLIA, MA UNA È BUFALA

L’AUTOPSIA SUL CORPO DI ASTORI