Gravina: “L’Italia tornerà a Palermo per una competizione di rilievo”

Gabriele Gravina, presidente della Figc, è stato ospite alla sede del comitato della Lega Nazionale Dilettanti a Palermo. Durante il suo intervento, si sofferma anche sulla possibilità di vedere la Nazionale nel capoluogo siciliano anche in futuro. Magari per una delle partite degli spareggi di marzo.

“La Sicilia ha sempre dimostrato di avere una grande capacità di spinta verso i nostri giocatori – afferma -. La Sicilia è una delle regioni a cui cerchiamo di ambire per ospitare una competizione internazionale di rilievo, come faremo il 26 col match determinante Italia-Svizzera”.

“L’Italia tornerà a Palermo perché siamo stati benissimo – prosegue -. La città ha portato sempre bene anche dal punto di vista scaramantico alle nostre nazionali”.

Il numero uno della Figc ritiene però che la città necessiti di qualche intervento per ospitare le competizioni al meglio: “Con qualche piccolo intervento di ammodernamento, dalla società e dall’amministrazione comunale, credo che la città possa ambire ad ospitare la Nazionale”, ha concluso.

LEGGI ANCHE

SERIE A, I RISULTATI DELLA 13a GIORNATA