Milan e Inter, via libera per il nuovo stadio. Sala: “Ci sono 3 prerequisiti”

Il sindaco di Milano, Beppe Sala, ha dato il ‘via libera’ a Milan e Inter per avviare il progetto per il nuovo stadio. Con un post su Facebook, il primo cittadino ha aggiunto che “i prerequisiti fondamentali per poter passare alla fase esecutiva del progetto stadio sono tre”.

“Il primo – continua Sala – è che il nuovo stadio dovrà sostanzialmente rispettare le linee e i volumi contenuti nello studio di fattibilità che è già stato presentato all’Amministrazione”.

Il secondo, invece, “chiede una riconversione dell’area dell’attuale San Siro al fine di sviluppare il progetto del distretto dello sport e entertainment, in un contesto verde (anche in questo caso come da dossier già presentato). A prescindere dal timing di realizzazione del nuovo stadio, la cerimonia di apertura delle Olimpiadi Invernali 2026 si svolgerà nell’attuale impianto, come tributo alla sua gloriosa storia”.

“Infine, terzo e ultimo punto, che le concessioni di diritti volumetrici per sviluppi urbanistici accessori allo stadio non deroghino a quanto consentito dal PGT vigente. Le due società si sono dichiarate d’accordo rispetto a queste proposte”.

“A questo punto – conclude il sindaco di Milano – ritengo che la Giunta possa procedere rapidamente a deliberare il pubblico interesse”.

IL POST