Chochev: “La Samp non meritava il pareggio, tifosi sosteneteci”

Il centrocampista del Palermo Ivaylo Chochev, ai microfoni del sito ufficiale rosanero, è tornato a parlare dell’ultima partita di campionato. Il pareggio contro il blucerchiati arrivato nei minuti finali è ancora una ferita aperta: “Il pareggio con la Sampdoria secondo me non lo meritavamo, abbiamo giocato bene e meglio di loro. Abbiamo avuto tante occasioni, ma non abbiamo chiuso la partita col secondo gol. Negli ultimi dieci minuti abbiamo abbassato un po’ il ritmo e la Sampdoria si è riversata nella nostra metà campo, noi poi abbiamo sbagliato un pallone e loro hanno fatto gol. Adesso aspettiamo una partita difficile, tutti sanno che il Torino è una squadra di qualità e che hanno giocatori forti. Noi dobbiamo andare lì seguendo quello che dice il mister per cercare di fare punti”.

Le prestazioni di Chochev sono migliorate nelle ultime gare ma per adesso conta solo la lotta per la salvezza: “Sono contento perché ho fatto quattro gol, però non posso dire di essere veramente contento perché siamo sotto in classifica. Spero nelle prossime partite di fare più punti per salvarci. Da quando è venuto Lopez giochiamo meglio e abbiamo fatto buone partite. Lui vuole che giochiamo a calcio, guarda tanto alla difesa. Da quando è venuto abbiamo preso meno gol e siamo più pericolosi in attacco”.

Lo spirito di questo gruppo è Nestorovski, certamente un uomo spogliatoio: “Siamo tutti i giorni fuori, conosco Nestorovski da quando è venuto ed è un ottimo giocatore, oltre che un bravo ragazzo. Spero che faccia ancora tanti gol fino alla fine del campionato”.

L’appello ai tifosi è sempre lo stesso: “Venite sempre allo stadio -commenta Chochev- con voi possiamo salvarci“.