Palermo, striscione contro Brunori: “Non sei degno della nostra città” / FOTO

Continua il dissenso di una parte della tifoseria nei confronti di Matteo Brunori. Le dichiarazioni rilasciate dal capitano dopo la sconfitta col Venezia hanno lasciato il segno in negativo e al “Renzo Barbera” è stato esposto uno striscione di aperta contestazione.

Della nostra città non sei degno. Ma quale capitano, torna a Petrignano. Brunori vattene”, è questo il messaggio nello striscione, che è ‘firmato’ dal gruppo organizzato UCS. La contestazione social, quindi, trova un riscontro concreto.

Il futuro di Brunori ora è un rebus. L’attaccante ha un contratto col Palermo fino al 2027, è il capitano, ma a questo punto potrebbe anche decidere di trasferirsi, magari provando il ‘salto’ in Serie A.

LEGGI ANCHE

PALERMO, ECCO CHI TORNA ALLA BASE


42 thoughts on “Palermo, striscione contro Brunori: “Non sei degno della nostra città” / FOTO

  1. Non mi è mai piaciuto Brunori, faccia da juventino in gita. Ma ancora meno mi piacciono questi faccioli, in cerca di capitani. Pure sul web tira quest’aria e tirano fuori vecchi selfie fatti con Miccoli. ‘Capitano mio capitano’ (al quale non fu risparmiata dalla Città, una seconda gogna, durante e dopo la ‘Notte dei Campioni’). Come i vecchi selfie sorridenti con Zamparini, dopo la sua dipartita. Anche da parte di certi tifosi-giuornalista, che erano stati i primi ad augurarsi contro di lui un intervento decisivo da parte della Magistratura.

  2. È veramente ingiusto crocifiggere un giocatore che ha dato tanto al Palermo. Lui la pressione non l’ha mai sentita, anzi. Forse si riferiva ad alcuni compagni..In ogni caso, Carrozzieri non credo possa parlare da ex rosanero visto che è stato una meteora che, peraltro, se ricordo bene, commise errori gravi nella finale di coppa..

  3. Non critico Brunori. Né lo giudico. Può dire quello che vuole. Contano i fatti. Evidenti, fin qui mi pare. I sudditi della c.d. quinta città d’Italia con annessi autoproclamati diritti di nobiltà si sono trasversalmente indignati. Dagli ultras (lasciamo perdere…) ai giornalisti. Una sollevazione popolare. Brunori è stato dato in pasto alla ferocia di tanti giudici improvvisati. Mi sembra vergognoso. Vuole andare via? Può farlo. Nessuno è indispensabile. Intanto c’è da ringraziarlo. E’ pur sempre il secondo marcatore di tutti i tempi del Palermo. P.S. Colpisce questo continuo riferimento alla parola “dignità” concetto del tutto mistificato e comunque un fondamento imprescindibile della nostra sottocultura. Da leccarsi i baffi…

    1. Ci hai preso in pieno. Ma poi, soprattutto, questi della curva sud, ma chi sono? Una manata di scappati di casa che manco incitano la squadra ma si limitano ad inneggiare ai diffidati. Se tanto mi dà tanto…

  4. Trovo questo scellerato striscione profondamente ingiusto nei confronti di Brunori, un giocatore che a prescindere dalle sue reti ha sempre dimostrato (come suol dirsi) di sudare la maglia e grande attaccamento alla città di Palermo. La colpa, mi dispiace dirlo è anche di taluni giornalisti che hanno montato un caso che non esiste, creando una tempesta in un bicchier d’acqua. La dichiarazione di Brunori è stata nella forma sicuramente infelice, ma se ben ci riflettete è nella sostanza simile a quanto ha dichiarato Diakitè dopo Palermo-Samp.
    Mi auguro pertanto che questo striscione sia solo espressione di una minoranza stupida del tifo rosanero. Diversamente le parole di Brunori, prese alla lettera, rappresenterebbero purtroppo la realtà

  5. Ancora una volta deluso da questi tifosi pseudo ultras- premetto che il tempo di Brunori a Palermo è terminato. ma credo non certo per le dichiarazioni che mi sembrano fotografano una realtà inconfutabile, ma per un rendimento e non solo tecnico ma anche umano ( da capitano o leader) che secondo me è venuto meno. Dai pseudo ultras mi aspetto tantissimi striscioni per sollecitare la società che dopo due anni inutili letteralmente persi è arrivato il momento dei fatti veri. Fino ad oggi tantissime belle chiacchiere ma ricordatevi che nel calcio l’unica cosa che conta è vincere nel ns casonsalure in serie A- adesso basta datevi da fare subito a giugno squadra pronta per le prime due posizioni della classifica. Game over tempo per le chiacchiere terminato!!!!!

  6. Ahhh sì, gli Ultrà Curva Sud… Letteralmente 14 sfigati contati che sanno solo fare cori contro gli “sbirri” e inneggianti ai diffidati. E’ un gruppo di deficienti che vogliono tutto tranne che il bene del Palermo calcio. Si vergognassero loro a parlare a nome di Palermo.

  7. Certuni si devono sciacquare la bocca quando nominano gli ucs e gli ultrà.
    Onore agli ucs!
    Un grande gruppo senza padroni e con i c….

      1. Agli Ucs non sei degno nemmeno di allacciare le scarpe!
        Vallo a dire in faccia ai ragazzi della sud invece che dietro una tastiera

    1. Scusa una domanda ma a questa età non ti vergogni di fare certi discorsi in rete? Va vinniti a calia ca ci fai chiù fiura

      1. Tu va vinniti luppina e carni i cavaddu na via etnea!
        Cucu’ cucu’ il sogno promozione non c’è più!
        Catania rimane in Serie CCCCCCCCCCCCC!

  8. Assist perfetto al procuratore del giocatore che adesso dirà che non ci stanno le condizioni per continuare a Palermo comunque io a prescindere a Brunori lo cederei.

  9. X Oras:
    veramente il grande Diakitè ha detto parole ben diverse da quelle di Brunori e che sono state applauditissime dai tifosi.

    1. Tu sei libero di pensarla come credi ed io di pensarla in maniera opposta. Se poi voi della sedicente Ucs ritenete di di essere i soli depositari del tifo rosanero, andateci da soli allo stadio! Una briscola in cinque riuscirete sempre a farla…..

  10. Sicuramente i numeri di Brunori in maglia rosanero sono importanti ma non ditemi che ha sempre dato tutto per la maglia rosanero , basta guardare l’ultimo match con il Venezia in cui ha finto un’infortunio per uscire anzitempo dalla contesa oppure il rendimento svogliato nei 25 match in cui non è andato a segno per capire che a lui delle sorti rosanero fregava poco.

  11. Penso che le dichiarazioni di Brunori siano state dettate dalla delusione cocente provata in quella gara e che , a caldo e non filtrate, hanno irritato qualcuno. In fondo ha detto la verità e spesso la verità fa male. Palermo, come tante altre grosse piazze calcistiche, richiede un certo tipo di resistenza alle pressioni interne ed esterne e molti dei giocatori presenti in rosa quest’anno evidentemente non avevano gli attributi sufficientemente grandi per sopportarle. Non è una vergogna né per i giocatori né, tanto meno, dei tifosi, si tratta solo di un dato di fatto. Chi ha calcato qualche campetto anche delle categorie minori e dilettantistiche ha provato la differenza fra il campo da 10 spettatori e quello da 500 (e stiamo parlando di cifre irrisorie rispetto a quelle del Barbera o di altri grandi stadi). Secondo me ci sta che non tutti possano sopportare questo peso e questa responsabilità e quindi non mi sento affatto di condannare Brunori con questa gogna mediatica. Anzi, vi dirò di più, ha avuto le palle per dire le cose come stanno. Adesso tocca alla società vagliare e prendere le decisioni più opportune.

  12. @Rosanero, lo capisci che a causa di questa ‘bella’ iniziativa, la Situazione-Brunori è ormai insanabile? E ti rendi conto che tutto questo è quindi destinato ad arrecare un notevole danno patrimoniale alla Società (CFG)? Notevole, dal momento che Brunori costituisce almeno tre quarti dell’intero patrimonio. Ora, alla voce ‘danno’, per la legge italiana, fa sempre seguito la voce ‘risarcimento’. In poche parole: piccioli, sordi, sghei. Quindi, chi paga? Pago io, paghi tu? Paga la CNI? Paga il CFG? Ps è l’ora dell’aperitivo. Continuiamo un’altra volta.

  13. E’ un città popolata da tanti zulu’ che hanno rovinato il Palermo di Zamparini e hanno sdegnato un capitano storico come Corini….. le decisioni e le scelte ormai si impongono con le intimidazioni e con le contestazioni organizzate ad hoc per destabilizzare intero ambiente ed
    e’ inevitabile la sensazione che ci sia dietro la regia di chi nutre interessi discutibili

    1. Si, giusto, Ucs (ma dov’è la U ?). I vari gruppi della Nord si sono dissociati? La CNI, voi, che ne pensate, non avete nulla da dichiarare?

  14. Le solite frasi scritte senza cervello.
    Le solite esagerazioni!
    Gli striscioni li facessero per i problemi cittadini, per i quali tutti si lamentano ma poi tutti chiudono gli occhi.
    Se Brunori vuole restare nulla in contrario .
    In ogni caso saranno la società e il giocatore a decidere non certo un gruppo di pseudo tifosi!

  15. Pio pio fattene una ragione, è l’esatto contrario, gli ultrà sono il bene del calcio.
    Uno stadio senza ultrà è un mortorio, è come un mare senza acqua

    1. non può esistere un mare senza acqua, non sarebbe mare…. al contrario, uno stadio senza ultra è sicuramente più vivibile e, soprattutto, più civile…. basta notare la tua indolenza, nel ripetere sempre gli stessi concetti, senza rispettare l’altrui opinione, per capire di che pasta siete fatti… sempre ammesso che tu sia un ultra (ho i miei dubbi perchè uno come te non lo sopporterebbero facilmente)

      1. Appunto uno stadio senza ultrà non è uno stadio.
        E’ come il mare senza acqua, non sarebbe uno stadio.
        Grazie per avere confermato il concetto!

        Nessuno rispetto per chi non rispetta.
        Tu non rispetti le mie opinioni e quindi io non rispetto le tue.
        U rispettu è misuratu cu u porta l’avi purtatu!

        ps: non parlare di realtà e persone che non conosci.
        Indolente ci sarai tu e chi non te lo dice pure!

        1. Evidentemente sei duro di comprendonio o non leggi bene…. inutile perdere tempo con te. Buone vacanze e arripigghiati!!!!

  16. Precisazioni x mic:

    1) uno striscione firmato e pubblico è l’esatto opposto dell’intimidazione. Esiste il principio costituzionale della libertà di espressione e di manifestazione del proprio pensiero. Esporre striscioni non è reato. Peraltro non ci sono insulti o denigrazioni nello striscione degli UCS al contrario degli insulti e delle diffamazioni che si leggono in certi commenti web dei soliti noti.

    2) il palermo non è stato rovinato dagli ultrà ma dai responsabili del fallimento e della mancata iscrizione in serie B.

    3) Corini sdegnato? Ma da cosa? Elenca un motivo per cui Corini dovrebbe essere sdegnato dagli ultrà palermitani

  17. non può esistere un mare senza acqua, non sarebbe mare…. al contrario, uno stadio senza ultra è sicuramente più vivibile e, soprattutto, più civile…. basta notare la tua indolenza, nel ripetere sempre gli stessi concetti, senza rispettare l’altrui opinione, per capire di che pasta siete fatti… sempre ammesso che tu sia un ultra (ho i miei dubbi perchè uno come te non lo sopporterebbero facilmente)

  18. Messaggio corretto:
    La cosa più bella è notare come a riempirsi la bocca di concetti come intelligenza, educazione, civiltà, rispetto e vivibilità sia chi offende me, gli ultrà e altri… ah ah ah Basta leggere i commenti per vedere di che è pasta è fatta chi pretende di dare lezioni senza averne alcun titolo!

  19. Secondo il solito tizio, avrei un “Indice di intelligenza prossimo allo zero”? ah ah ah
    Non è così, ma anche se così fosse, in ogni caso il mio indice sarebbe superiore a quello del tizio che mi offende, che lo ha sottozero! ah ah ah

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *