Alessandria, Marconi squalificato per 10 giornate: c’è la conferma

Nuova svolta nella vicenda Michele Marconi. Confermate le dieci giornate di squalifica (due già scontate a Pisa). Un altro ribaltamento nella battaglia legale del calciatore dell’Alessandria, accusato di aver rivolto al giocatore Joel Obi insulti razzisti quando militava nel Pisa nella stagione 2020-21.

Il gesto costò all’attaccante ben 10 turni, punizione poi eliminata. E adesso ecco il dietrofront, con la Corte Federale d’Appello della FIGC che riconferma il lungo stop.

Di seguito il comunicato

“La Corte Federale d’appello sezioni unite composta dai Sigg.ri: Salvatore Mezzacapo – Presidente, Francesco Cardarelli – Componente, Claudio Franchini – Componente, Vincenzo Barbieri – Componente, Marco La Greca – Componente (relatore), ha pronunciato nell’udienza fissata il 26 ottobre 2021, tenutasi in videoconferenza, a seguito di Giudizio di rinvio ex art. 62, comma 2, C.G.S. C.O.N.I. numero 0017/CFA/2021-2022, disposto dal Collegio di Garanzia dello Sport presso il C.O.N.I. in data 31.08.2021, il seguente: accoglie il reclamo proposto dalla Procura federale per la riforma della decisione del Tribunale federale nazionale (sezione disciplinare) n. 117/TFN-SD/2020-2021 e, per l’effetto, ai sensi dell’art 28, comma 2, C.G.S., irroga la sanzione della squalifica di 10 (dieci) giornate effettive di gara al calciatore Michele Marconi”.