Martin: “Filippi è simile a Boscaglia. Lancini? E’ forte, merita di più”

FOTO PEPE/PUGLIA

Malaury Martin coglie sempre l’occasione per spendere belle parole per il ‘suo’ Palermo e, questa volta, lo fa in un’intervista per La Repubblica, realizzata da Salvatore Geraci. “Fu un onore indossare la maglia rosa e la fascia da capitano, proprio contro la Paganese”, afferma il francese.

Martin indossò la fascia nel match d’andata contro i campani (prossimi avversari della squadra di Filippi). Quella sfida terminò 2-1 per i rosa, con gol di Rauti e Saraniti. Da lì, però, sempre meno spazio per il francese: “Boscaglia non mi vedeva, aveva altre convinzioni. Io e De Rose, come caratteristiche, ci scontravamo. Filippi era il suo secondo, quindi si somigliano, anche se usano moduli diversi”.

Martin ha ‘preso le difese’ di un ex compagno, Edoardo Lancini, che oggi fatica a trovare spazio fra i titolari: “Abbiamo cominciato insieme, siamo amici, mi spiace che non giochi. Ha potenziale e merita di più”.

Infine, sul periodo dei rosanero: “E’ un periodo positivo. Mi auguro possano farcela. La bravura degli allenatori è di cambiare quando le cose non vanno bene. E Filippi lo ha fatto. Ora bisogna mettere ancora più pressione alla capolista. Alla città auguro di tornare in A”.

LEGGI ANCHE

PALERMO – PAGANESE: LE PROBABILI FORMAZIONI