Milan – Torino 0 – 0, LE PAGELLE: Donnarumma e Sirigu i migliori

MILAN – TORINO 0 – 0

> SERIE A, 14ESIMA GIORNATA: TUTTI IRISULTATI

Il Milan stecca ancora, ennesimo passo falso in questo campionato: l’ultima vittoria in casa risale addirittura al mese di settembre; terzo pari di fila per il Torino. I rossoneri dominano nel primo tempo ma non riescono a sbloccare il risultato: 2 colossali palle gol capitano sui piedi di Kalinic prima e di Andrè Silva poi, entrambe malamente sprecate. Il Toro è costretto a subire e ripartire in contropiede per i primi 45 minuti. Nella seconda frazione la musica non cambia: i rossoneri hanno più di un’occasione per sbloccarla ma devono fare i conti con un Sirigu in forma smagliante. A 5 minuti dalla fine, la clamorosa doppia occasione per Belotti e Iago Falque e, anche in questo caso, è il portiere a dire di no con uno straordinario riflesso. Inutile il forcing rossonero nel finale.

> GENOA – ROMA: LE PAGELLE

LE PAGELLE

Milan (3-4-2-1): Donnarumma 7,5; Zapata 7, Bonucci 6,5, Romagnoli 6; Suso 6,5, Kessié 6, Montolivo 5,5, Rodriguez 6; Silva 5, Bonaventura 5 (dal 26′ s.t. Calhanoglu 6); Kalinic 4,5 (dal 32′ s.t. Cutrone 6). All. Montella

> EPISODIO DA MOVIOLA IN UDINESE – NAPOLI

Torino (4-3-3): Sirigu 7,5; De Silvestri 6, N’Koulou 6,5, Burdisso 6, Ansaldi 6,5; Obi 6, Rincon 6,5, Baselli 6 (dal 42′ s.t. Acquah s.v.); Niang 5,5 (dal 31′ s.t. Boye s..v.), Belotti 5, Ljajic 5,5 (dal 24′ s.t. Iago Falque 6). All. Mihajlovic

> DE ROSSI, CHE FOLLIA: ESPULSIONE E RIGORE

I MIGLIORI

Zapata: senza dubbio una delle migliori apparizioni dall’inizio della stagione. Sempre attento, sempre preciso e puntuale: e annullare un attaccante come Belotti non è così scontato…

Suso: è come sempre la luce di questo Milan. Dai suoi piedi nascono le migliori occasioni: un buon calcio di punizione e tanta fantasia messa al servizio della squadra, cala però leggermente nella ripresa.

Sirigu: che giornata per l’estremo difensore granata, chiedere a Kalinic per conferma: la doppia parata sul croato è la fotografia del match.

Donnarumma: non si sporca i guanti fino all’85esimo quando, prima su Belotti e poi su Iago da pochi passi, chiude la saracinesca salvando il Milan con un doppio miracolo.

I PEGGIORI

Kalinic: che disastro. Sciupa una clamorosa occasione in apertura di gara mandando la palla sul palo a pochi passi da Sirigu e fallisce il più facile degli assist per Andre Silva pochi minuti dopo. Nel secondo tempo sfiora il gol ma il portiere granata compie un autentico miracolo. Il croato (uscito tra i fischi) sta diventando un caso…

Belotti: palesemente fuori condizione, l’attaccante della Nazionale è il fantasma dello spietato attaccante ammirato nelle scorse stagioni. I compagni lo cercano spesso, ma fa fatica a tenere la palla tra i piedi quando pressato dai difensori. Ha la chance per risolvere la partita a 5′ dalla fine con il colpo di testa, ma Donnarumma si supera con un intervento prodigioso. Comunque troppo poco per strappare una sufficienza.

Bonaventura: ennesima prova opaca di questo anonimo inizio di stagione per l’ex Atalanta. La sua partita dura poco più di un’ora: sostituito, la prende malissimo. Periodo nero.

Andrè Silva: ha sulla coscienza un clamoroso errore a tu per tu con Sirigu. Un bel colpo di tacco e poco più in tutta la ripresa.