Corini: “Abbiamo reagito dando un segnale al campionato”

Corini e il Palermo tornano a sorridere dopo il successo al Penzo, ottenuto ai danni del Venezia. Una vittoria che scaccia i fantasmi della scorsa sconfitta, quella esaminata dall’allenatore rosanero nel post partita.

La voglia di andare a vincere c’era – dice Corini – sapevamo di affrontare una squadra forte e abbiamo retto bene giocando un buon calcio. Buon segnale per il campionato: ero curioso di vedere come avremmo reagito alla sconfitta”.

Poi le parole su Brunori. “Penso che Matteo sia importante, avevo detto che doveva avere pazienza. Ha lavorato in silenzio e trovato la partita che doveva e lavorato per la squadra con una partita di livello”.

Per la classifica è presto ma fa piacere dare un’occhiata – continua -. La crescita della squadra c’era e la gara col Cosenza era di livello, abbiamo dominato. Un incidente di percorso. Stasera siamo orgogliosi della prestazione, godiamo tutti insieme. Sono orgoglioso della prestazione dei ragazzi”.

Dobbiamo stare attaccati al treno delle 4-5 squadre, vogliamo essere ambiziosi ma dobbiamo affrontare club importanti ma non molleremo un centimetro. Dobbiamo stare calmi, sia quando si perde che quando si vince. L’ambizione è quella di fare un grande campionato. Stiamo crescendo”.

Infine l’intesa Mancuso-Brunori. “Farò il possibile per variare il tema d’attacco. C’è l’idea di farli giocare in coppia quando possibile, ma non dimentichiamo che c’è anche Soleri”.

LEGGI ANCHE

LE PAGELLE DI GUIDO MONASTRA

LA CRONACA DEL MATCH

LE PARTITE E LA CLASSIFICA DI SERIE B