Struna: “Auguro al Palermo la Serie A. Il rinnovo? Rispetto Foschi, ma…”

Parla Aljaz Struna. Il difensore sloveno parla della sua cessione ed il trasferimento agli Houston Dynamo in MLS, raccontando i retroscena della trattativa con Foschi per il rinnovo e della sua esperienza in maglia rosanero.

CHOCHEV, UN GOL PER RITROVARE FIDUCIA. SEMPRE CHE A GENNAIO…

In merito alle trattative per il rinnovo ammette a Tuttomercatoweb: “Abbiamo trattato, ma le mie aspettative non corrispondevano a quanto mi offriva il Palermo. La gestione però è stata perfetta, non abbiamo litigato. Mi sembrava più opportuno provare questa esperienza americana. Con Rino (Foschi, ndr) ci siamo stretti la mano, lo rispetto tanto”.

Poi un pensiero al Palermo e a un inizio di avventura in Sicilia problematico: “Al Palermo auguro la Serie A. Ho tanti amici. Sono molto legato ai miei ex compagni di squadra, mi auguro che non facciano lo sbaglio che abbiamo commesso lo scorso anno. In questi anni è cambiata tanto la testa. Prima prendevo male i fischi. Quando ero a Palermo i primi anni per queste cose non uscivo da casa. Poi con gli anni sono cresciuto anche mentalmente. E ho continuato a lavorare. Sono maturato”.

In riferimento poi alle voci di un suo arrivo ai Galaxy, glissa: “Non so da dove sia uscita questa cosa…. forse perché dovevo andare a Los Angeles a fare le vacanze… L’unica trattativa è stata con gli Houston; mi voleva anche il New York City. Però degli Houston mi ha convinto il progetto. Ora voglio giocare e fare bene a Houston. Poi non sai mai che porte si apriranno. Se dovessi avere la possibilità di tornare in Italia beh, non posso dire che direi di no”.

LEGGI ANCHE

REPUBBLICA – CLOSING DESTINATO A SLITTARE? ZAMPARINI E IL PEGNO…

GDS – “LA CESSIONE DI STRUNA NON É UN GRAN SEGNALE”

LE PROBABILI FORMAZIONI DI CITTADELLA – PALERMO

INFORTUNIO RAJKOVIC: SALTA CITTADELLA

PALERMO, ANTICIPI E POSTICIPI FINO ALLA GIORNATA 25